Politica

I compagni della Sinistra Socialista invitano tutti i Socialisti a partecipare il 12 dicembre allo sciopero generale nazionale proclamato unitariamente dalla CGIL e dalla UIL per protestare contro la politica economica e sociale del governo Renzi.

Prendiamo atto con piacere che lo sciopero generale sia stato indetto di comune accordo tra la CGIL e la UIL, apprezzando la scelta della UIL che, dopo tantissimi anni sceglie, a difesa di tutti i lavoratori, la strada di un rapporto privilegiato con la CGIL in nome di una comune appartenenza alla sinistra riformatrice.

Leggi tutto...

 

 

 

Dichiarazione D'Intenti dell'Assemblea del 27 Giugno del Movimento per il Risorgimento Socialista presentata dai compagni Benzoni , Bartolomei Rebechi e Besostri . ( Testo Finale )
" RICOMINCIAMO DAL SOCIALISMO "

"Il 29 marzo scorso, un gruppo di compagni, riuniti in assemblea, si sono impegnati nella costruzione di un nuovo movimento , fondato sulla cultura politica , i valori ideali , e la esperienza storica del Socialismo Italiano.
L'incontro del 27 GIUGNO rafforza e da' una forma piu' definita a questo impegno, chiarendo le ragioni della nostra scelta e gli obbiettivi che vogliamo raggiungere nel nostro percorso.

Leggi tutto...

La cosiddetta «rivoluzione libica» aiutata ed infarcita con ex ufficiali lealisti e con zelanti mercenari dei servizi britannici e francesi, oltre che abbondantemente "irrorata" dalle bombe NATO, ha avuto un epilogo degno del «villaggio globale» in cui viviamo, ma nella versione più tribale che ci potesse essere presentata.

Leggi tutto...

La Partita giocata da Renzi da tre anni nel PD  per la sua trasformazione da partito della sinistra di governo ,centro di alleanze  di governo costruite in una logica bipolare, sostanzialmente legato nelle sue politiche , pur con grandi limiti e contraddizioni , alle socialdemocrazie  d'europa ,  a nuova cerniera, centrale e moderata , della  governabilita' del sistema-paese  attorno a cui andra' a ruotare il nuovo sistema politico in via di ricomposizione , e' ormai bella e chiusa.

Leggi tutto...

Cari Compagni, ho apprezzato l'articolo di Bobo Craxi con cui rivolge una critica serrata alla nota di Del Bue che demonizza ogni ipotesi di possibile rapporto politico dei Socialisti con una nuova sinistra che si ritrovi nella leadership di Landini . 

 
Ritengo però opportuno introdurre alcuni ulteriori elementi utili di riflessione sulla questione " Landini ",  in parte diversi dall'approccio seguito da Bobo che potrebbero fare da base di ragionamento per la nostra grande assemblea del 29 Marzo. 

Leggi tutto...

Questo risultato del PD di Renzi al 40% non mi piace per niente .
E' un risultato che , unico caso in europa, riassume in un solo partito ( con la sola appendice del NCD e dei minuscoli reduci Montiani) uno spazio elettorale pressoche' coincidente con quello che sottende l'accordo del resto d'europa tra i Popolari , i Liberali , ed i Socialdemocratici .
E' un risultato che sancisce... la fine del bipolarismo inperfetto della II Republica , la fine della sinistra come componente di massa del nostro sistema politico , e la nascita di un sistema politico, garantito dalla riforma elettorale in cantiere , nuovamente imperniato su un blocco centrale di governo pressoche' inamovibile .
E' un risultato che blinda la direzione politica del PD Renziano verso la ricostituzione di un blocco elettorale di natura tendenzialmente centrista- democratico , all'interno del quale si porta definitivamente a compimento la logica trasformazione dei vecchi diessini in una sua subalterna componente di ispirazione simil - blairiana , priva di autonomia politica e culturale.
Questo nuovo blocco di governo si muovera' nel solco di una gestione moderata del paese secondo i dettami della nuova gestione dell'economia occidentale , impostata in modo probabilmente piu' flessibile dalle nuove autorita' monetarie europee ed internazionali , in cui Draghi rappresenta il piu' intelligente punto di congiunzione tra le necessita' del sistema bancario internazionale e le esigenze di governo delle economie avanzate .
I Socialisti Italiani in tutto cio' cesseranno di esistere come soggetto autonomo, rendendo esplicita quella loro attitudine alla collateralita' che ne ha caratterizzato il ruolo in tutta la II repubblica , purtroppo da ben prima che Nencini facesse di necessita' virtu' coprendosi con la copertina , per la verita ' sempre piu' logora , della nostra appartenenza al PSE .
Non a caso Il risultato dei candidati Socialisti nella lista del PD e' stato disastroso , come prevedibile .
Si sono battuti bene , ma non e' stata sicuramente colpa loro .
L'unica nota lieta e' il raggiungimento del quorum della lista Tsipras, alla quale questo risultato elettorale complessivo affida compiti molto piu' grandi delle sue attuali spalle .
Per noi della Sinistra Socialista questo risultato costituisce uno stimolo in piu' a continuare nel nostro disegno di costruire una nuova forza Socialista alternativa al PD , riunendo i Socialisti e tutte le forze che hanno contribuito al buon risultato della lista Tsipras .
Dopodiche' cio' che resta della sinistra dei vecchi DS scegliesse pure cosa fare , oppure ( spero di no sul piano umano ) di che morte morire .

Franco Bartolomei

 

COMUNICATO DELLA LEGA DEI SOCIALISTI


I Socialisti provenienti da tutta Italia, riuniti domenica 15 febbraio a Roma, nelle assemblee tenute in contemporanea presso le Sezioni socialiste di S.Saba e della Garbatella, organizzate dalla “Lega dei Socialisti”, dalla “Rete Socialista-Socialismo europeo”, dalla “Federazione per il Socialismo” e dalle componenti del P.S.I. “Sinistra socialista” e “Iniziativa socialista”, hanno convocato, insieme, per domenica 29 marzo, a Roma, presso l'Auditorium della C.G.I.L., in via dei Frentani, dalle ore 10 alle ore 17, una grande ASSEMBLEA COSTITUENTE DEL SOCIALISMO ITALIANO.

Leggi tutto...

STATUTO                   

Associazione politica e di promozione sociale e culturale

LEGA DEI SOCIALISTI

Leggi tutto...

 

Pur tra tanti limiti e contraddizioni s’intravvede, dopo il voto alla europee, l’avvio a sinistra di un processo nuovo, in forte discontinuità con le esperienze fallimentari dell’ultimo decennio. Aver superato lo scoglio del quorum del 4%, dopo anni di rovinose sconfitte elettorali, apre nuovi scenari e orizzonti.

Leggi tutto...

La situazione economica del Paese continua ad aggravarsi nonostante i drammatici provvedimenti assunti dal Governo Monti, (ma forse sarebbe più corretto affermare anche a causa dei provvedimenti assunti dal Governo Monti), tutti tesi a raggiungere l'obiettivo del rientro del debito pubblico e del pareggio del bilancio. Provvedimenti che si sono dimostrati iniqui nei confronti delle categorie di cittadini chiamate a pagarne il prezzo maggiore e sostanzialmente inefficaci.

Leggi tutto...

 

Siamo di fronte ad una crisi drammatica del sistema politico nel suo complesso, crollato nei suoi livelli di rappresentatività del paese reale,prodotta da un intreccio negativo e perverso tra Politica e gestione della Publica Amministrazione , che trascina con se ' la credibilita' delle stesse istituzioni statuali, e soffoca la capacita' di agire dell’intera struttura amministrativa del sistema paese.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Login

MiniCalendar

Giugno 2017
DLMMGVS
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930

Manifestazione 15 ott.